Malvagna – Precisazione del candidato Giuseppe Cunsolo

Da Giuseppe Cunsolo, candidato a sindaco al Comune di Malvagna alle prossime elezioni amministrative che si terranno il 31 maggio e l'1 giugno, riceviamo e pubblichiamo la seguente precisazione: «Sono stato indicato come espressione dell'uscente Rita Mungiovino, cosa che non corrisponde alla realtà, in quanto Rita Mungiovino non è parte attiva in questa contesa elettorale». «La mia candidatura - continua quindi la nota giunta in Redazione - è espressione di un gruppo di cittadini che mi ha chiesto di impegnarmi per Malvagna ...

Continua a leggere...

Francavilla – nasce Centro espositivo permanente dei prodotti tipici locali

Francavilla. Consegnati i lavori alla ditta esecutrice, per realizzare un Centro espositivo permanente di prodotti tipici. L'Obiettivo? Creare un «contatto» diretto tra produttori e consumatori presso il Parco Wojtyla proprio grazie al progetto per la costruzione di un «Centro espositivo permanente di prodotti tipici per lo sviluppo di itinerari rurali locali» che verrà realizzato d'intesa tra il Comune e il «Gal Terre dell'Etna e dell'Alcantara», per un importo di 122.437,25 euro. Un Centro nato anche per calmierare i prezzi dei ...

Continua a leggere...

Malvagna – Bertuccio, Cunsolo e Raneri in 3 per il dopo Mungiovino

Malvagna. In 3 a contendersi la fascia tricolore: Dario Bertuccio, una new entry, Giuseppe Cunsolo (espressione della uscente Rita Mungiovino) e Federico Raneri (già sindaco per 2 mandati). Ogni lista ha designato 2 assessori: Patrizia Aletta e Marco Sidoti per "Malvagna nel cuore Bertuccio sindaco"; Filippo Mobilia e Peppe Russotti per "Noi Malvagnesi Cunsolo sindaco" e Stefano Pino e Viviana Papa per "Uniti per la pace-Raneri sindaco". I tre candidati sindaco sono già in piena competizione elettorale. I programmi si ...

Continua a leggere...

Alt agli indennizzi, sì al marchio

Molte perplessità ha suscitato tra agricoltori e imprenditori agricoli, la pubblicazione di una delibera del Parco dell'Etna (risalente al 28 novembre 2014) che individua gli obiettivi dell'ente nel 2015. Tra questi «un diverso approccio con gli interventi a sostegno dell'agricoltura, facendo venir meno la concessione degli indennizzi, ormai estremamente ridotti, puntando invece a convogliare risorse nella creazione del Marchio che possa contraddistinguere i prodotti agricoli in area Parco, e sulla individuazione e concretizzazione di forme di aiuto all'agricoltura che possano ...

Continua a leggere...

Randazzo – La «Casa Giusa» consegnata al Cai

La sottosezione del Cai (Club alpino italiano) di Randazzo ha preso in consegna, dal Comune di Randazzo, la "Casa Giusa", un rustico sito in zona B del Parco dell'Etna. L'idea è di adibirla a rifugio montano e punto base per l'escursionismo del versante nord dell'Etna. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato padre Giorgio Rasano, che ha benedetto il rustico, l'attuale sindaco di Randazzo, Michele Mangione e quello precedente, Ernesto Del Campo, il reggente della sottosezione del Cai di Randazzo, Gaetano ...

Continua a leggere...

Randazzo – Auto si ribalta sulla Ss 120, quattro feriti

Primo maggio con un grave incidente a Randazzo, avvenuto intorno alle 17 sulla Ss 120, in prossimità della frazione Montelagurdia. Una Peugeot 206, guidata da una 20enne di Randazzo, con a bordo il padre 50enne, la mamma e un altro fratellino. Per cause sconosciute, la vettura ha prima sbattuto contro un muretto e poi si è ribaltata. Sul posto è giunta una pattuglia della Polstrada di Randazzo e le ambulanze del 118 di Randazzo e Linguaglossa e i vdf di ...

Continua a leggere...

Castiglione – La «fuga» di italiani supererà l’aumento degli immigrati

Entro il 2015 il numero di italiani che sceglie di trasferirsi all'estero potrebbe superare quello degli immigrati nel nostro paese, un «sorpasso» che non si registra da almeno quarant'anni. Questo uno dei dati più significativi fra quelli evidenziati dal Rapporto 2014 su immigrazione ed emigrazione in Italia, redatto da Caritas e Fondazione "Migrantes", organismo pastorale della Conferenza episcopale italiana e presentato ieri a Castiglione di Sicilia. Numeri segnati, oltre ad essere spiegati, dalla crisi che se in Europa investe economia e società, ...

Continua a leggere...

Passopisciaro – «La scuola non chiuderà»

Sembra ormai scongiurata la soppressione del plesso di scuola primaria di Passopisciaro, dieci alunni, mentre, per altro verso, resta parecchio incerto il destino della scuola secondaria di primo grado (la ex scuola media) di Solicchiata, l'altra frazione di Castiglione di Sicilia finita nel mirino del dimensionamento della rete scolastica. Questo l'esito di una riunione, tenutasi all'Ufficio scolastico provinciale di Catania, tra il dirigente generale Emilio Grasso e alcuni rappresentanti di amministrazione comunale, minoranza consiliare e famiglie delle due borgate, incontro ...

Continua a leggere...